Nel centro della regola #1


 

I nostri corpi fatti di cose, tutti
i nostri corpi disastrati,
che oppongono un minimo stupore
alle cose. I nostri corpi incidentati,
oggetti d’amore, non sanno più
chiudersi se non in loro stessi, appena
incistati in una placca di dolore.

 

Inizio una nuova raccolta. Inizio raccogliendo quanto avevo messo da parte. Ma il Canto, con tutte le sue preghiere, è sempre qui, per chi volesse leggerlo.

Annunci

One thought on “Nel centro della regola #1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...