Ecce homo – E poi qualcosa


 

E poi qualcosa. Gli accordi promossi

si sono slegati, il calice

si è spezzato, i ganci non hanno più

teso alcun sorriso. Le carte hanno

perso la propria voce, il coltello

ha ritrovato il suo filo e il cuore – il

cuore – non più lago pozza goccia,

si è stancato.

 

Il resto, qui.

Annunci

One thought on “Ecce homo – E poi qualcosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...