nella stanza


 

“Tu non sai quanto
possa far male una pioggia inclusa
nella stanza.”
L’abitudine tra i muri spezzava
la discrezione di tutte le porte.
“Eri ancora dentro
il mio sangue. Eri, non hai
deciso, non c’eri.”

 

Altro sangue qui, e qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...