prima immagine


per m.

Una volontà di ordine segna
la prima immagine, l’acqua ci specchia
in un’ora nostra, ma distante. Altri secoli
intorno al padre, senza respiro.
Sei entrata in quell’ordine come un’anima,
come la pioggia, e mi hai lasciato in un principio
di orfanotrofio. Ogni secolo imperfetto
rientra in questo mondo, non c’è più tempo
nel finale, sei tu più di quanto vorrei.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...